Dopo 5 giorni fitti di incontri, mi sento di dire che il progetto “Gutenberg”, arrivato alla dodicesima edizione, sia uno degli esempi più importanti di partecipazione alla lettura in Calabria, al sud, ma non solo.
5 giorni intensi e particolari per i bambini, per gli insegnanti, per me.
Adoro le scuole di paese, in luoghi magici e senza fretta come Gerocarne e Vallelonga, stesi al sole tra le macchie verdi dell’Aspromonte.
Adoro le terrazze sul mare, come Sersale e Cropani.
Le scuole come quelle di Botricello e Nocera, dove si può uscire scalzi, tanto il mare è a pochi passi.
E Taverna, difficile da raggiungere con quelle strade serpente, che conserva con discrezione, quasi se ne vergognasse, un patrimonio di dipinti inestimabile.
Città d’artista, di alberi, di panchine e di fontane, dove il protagonista di “Storia di una Matita” si sarebbe trovato assai bene. I bambini lo hanno immaginato, alcuni su una bella LapoCar, e lo hanno fatto vivere.
L’organizzazione è stata impeccabile e ho avuto l’opportunità di conoscere, nella splendida cornice dell’agriturismo “Raffaella”, autori, e prima di tutto persone, eccezionali.

Grazie e complimenti a Elena, Rosetta, Dino, Silvia, Anna e tutti gli altri…

Biografia in rima preparata dalla 4a elementare di Pentone/Taverna – Progetto Gutenberg 2014

Un giorno d’inverno, durante l’intervallo,
la maestra ci disse che avrebbe letto un libro da sballo.
“Storia di una matita” s’intitolava
e già la nostra fantasia libera volava.

Così un pomeriggio, in silenzio assoluto,
un nuovo autore abbiamo conosciuto.

Qualcuno di noi già si chiedeva trepidante
se il nostro autore somigliasse a Dante.
Accattivante, affascinante, elegante?
Come sarebbe stato il nostro scrittore ammaliante?

Aveva quindici anni, quando in bicicletta
andava su e giù come una saetta.
Le montagne del Pollino un dì si mise a scalare
e per tutti un grande corridore poteva diventare.

Ma il suo destino fu sicuramente diverso
perché adesso è conosciuto in tutto l’universo.

Lui ama la natura,
da lei apprende molto,
ama cercare funghi nel sottobosco folto.

Adora molto il mare,
ma non sa pescare
però il suo desiderio è quello di imparare.

Intanto, sul mare dalle acque invitanti,
utilizza una canoa dai colori sgargianti.

Un’altra cosa che dovete sapere
è che frequentava la scuola con piacere.

A due anni in America se ne andò
e lì l’asilo frequentò.

Ad Athens, Ohio, viveva
e tanti amici aveva.
Africani, messicani, indonesiani, palestinesi e cinesi,
per poi ritornare dai suoi amici calabresi.

L’asilo americano era molto strano:
ginnastica si faceva
e durante i pasti il latte si beveva.

La notte, che spettacolo,
avveniva un gran miracolo:
le lucciole splendevano
mentre di notte si accendevano.

Poi, tornato al suo paese,
si accorsero che parlava solo la lingua inglese.
Ma, caso molto strano,
ci mise poco ad imparare l’italiano.

A scuola aveva molta fantasia
ma la maestra, con una strategia,
cercava sempre di mandarla via

senza capire, invece, che …
LA FANTASIA E’ LA COSA PIU’ BELLA CHE C’E’!

Amava volare così tanto con la fantasia
che un giorno fece anche una follia.

Nel giardino della scuola si mise a scavare
perché il tesoro di Alarico voleva trovare.
Scavando, scavando una medaglia trovò
e il giorno dopo, trionfante, a scuola andò.

Ma, ahimè, grande delusione,
era solo una medaglia di cartone.

Un’altra cosa che gli piaceva fare
era giocare, giocare e ancora giocare.

E così ogni pomeriggio giocava con piacere
con gli amici del suo amatissimo quartiere.

Figurine, biglie, calcio, nascondino
e alla fine, dalla signora Maria un bel panino.

Sapete, poi, cosa gli piaceva fare?
Con i suoi genitori per l’Europa viaggiare.

Così un gran viaggiatore diventò
e una valigia con lui sempre portò.

Adesso è cresciuto
e scrivere libri ha voluto.

Per lui la vita è un gioco coinvolgente
da prendere, però, molto seriamente.

Ma noi adesso non vi vogliamo più annoiare
e solo un grande augurio gli vogliamo fare:
scrivi tanti libri e facceli amare
così noi continueremo a sognare.

E con le ali della fantasia
CI AIUTERAI A CRESCERE SEGUENDO LA GIUSTA VIA!

Annunci